Cerca

Bin Laden: Geronimo nome in codice di Osama nell'operazione

Esteri

Washington, 3 mag. (Adnkronos) - E' stato quando nella Situation Room della Casa Bianca e' risuonato il nome di "Geronimo" che la tensione si e' finalmente allentata e tutti hanno esultato. Infatti, stando a quanto rivelato da fonti dell'amministrazione al Washington Post, era stato scelto il nome del leggendario capo Apache, che per oltre 25 anni si oppose all'espansione ad Ovest degli Stati Uniti, come nome in codice per Osama bin Laden nell'operazione dei Navy Seal nel compound di Abbottabad che si e' conclusa con l'uccisione del leader terroristico.

Una scelta che appare un po' una sorta di gaffe, soprattutto se inserita nel quadro dell'azione di un'amministrazione democratica ultra politcally correct. A muovere gli ufficiali preposti alla scelta dei nomi in codice, potrebbe essere stato un non tanto generoso paragone tra Bin Laden e il capo dei Chiricahua Apache che ha guidato l'ultimo grande esercito di tribu' native americane che si rifiutarono di riconoscere il governo degli Stati Uniti nel West.

Per decenni gli americani gli diedero la caccia e Geronimo, proprio come Bin Laden, fu introvabile per i 5mila soldati impegnati intorno al 1885 a dargli la caccia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • diegocante

    03 Maggio 2011 - 13:01

    GERONIMO è. per i soldati USA, un urlo di guerra. Quello che usano i loro parà quadno si lanciano. Solo un italiano che ha visto, tra l'altro, pochi film di guerra, può pensare che si tratti di una gaffe. Jhon Wayne, perdonali non sanno qeullo che fanno! (o che dicono) :-)

    Report

    Rispondi

blog