Cerca

Sanita': muore d'infarto a Pronto soccorso, interviene Commissione inchiesta

Cronaca

Palermo, 3 mag.-?(Adnkronos) - Il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori sanitari e i disavanzi sanitari regionali, Leoluca Orlando, ha disposto l'invio di una richiesta di relazione all'Assessore alla Sanita' della Regione Sicilia, Massimo Russo, per avere ogni utile elemento di conoscenza in merito alla morte di una donna, Mattia Vullo, deceduta il 28 aprile scorso presso l'Ospedale "Vittorio Emanuele" di Gela.

Secondo quanto segnalato dai famigliari ai Carabinieri e come riportato anche dalla stampa locale, il 27 aprile scorso la signora, in seguito ad un malore, si sarebbe recata presso il nosocomio. Dopo i primi accertamenti clinici, pero', sarebbe stata dimessa con l'invito a tornare, per ulteriori controlli, l'indomani mattina, per mancanza di posti liberi in corsia. Ripresentatasi il giorno successivo al Pronto Soccorso, sarebbe deceduta a causa di un infarto dopo avere atteso diverse ore per essere visitata. Cinque medici dell'ospedale sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte della settantunenne.

''La Commissione d'inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le indagini in corso - ha commentato il Presidente Orlando - intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, sia in merito alle eventuali criticita' organizzative riscontrate che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilita' individuali''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog