Cerca

Confindustria: a Firenze mette quattordici imprese in rete (3)

Economia

(Adnkronos) - Il supporto del gruppo bancario ha permesso di introdurre nella Rete un sostanziale elemento di novita' rispetto ad altre reti esistenti sul territorio nazionale: grazie ai processi di valutazione introdotti da Banca CR Firenze-Gruppo Intesa Sanpaolo ci si avvicinera' sempre piu' a valutare non esclusivamente la singola impresa ma la Rete con i suoi progetti e la propria attivita', dai finanziamenti di una commessa, all'acquisizione di materie prime, ai progetti di ricerca.

Anche le soluzioni di finanziamento verranno strutturate in modo da tener conto dei benefici prospettici che si manifesteranno nei bilanci delle imprese che hanno aderito al programma di Rete.

''Abbiamo lavorato a lungo in queste settimane con Confindustria -commenta Luciano Nebbia, direttore generale di Banca CR Firenze- mettendo sul tavolo tutta l'esperienza di una banca vicina al territorio come la nostra, con alle spalle un gruppo forte di competenze e specializzazioni come Intesa Sanpaolo. Abbiamo messo a punto un'offerta organica di servizi finanziari e di advisory a sostegno di tutte le fasi di decollo della rete. Ribes -conclude Nebbia- e' davvero un risultato di cui essere orgogliosi e consentira' alle imprese in rete di verificare sul campo un nuovo approccio pratico nel rapporto banca-impresa''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog