Cerca

Roma: De Palo, scuola sia sempre solidale con tutte le fragilita'

Cronaca

Roma, 3 mag. - (Adnkronos) - "La scuola dovrebbe essere sempre solidale e accogliente con tutte le fragilita'". Lo ha dichiarato questa mattina l'assessore alla famiglia, all'educazione e ai giovani Gianluigi De Palo, intervenuto alla premiazione del concorso ''Io mi esprimo cosi'', davanti a una platea composta dalle 9 classi finaliste, per un totale di 345 bambini. Il concorso, bandito dall'associazione Peter Pan onlus, nell'ambito del Progetto ''Scuola Solidale'', ha lo scopo di sensibilizzare i bambini della scuola primaria e secondaria di primo grado alle problematiche del cancro infantile e di promuovere un collegamento piu' stretto tra il bambino ospedalizzato e quello sano.

"Ai bambini - spiega De Palo - e' stato chiesto di comporre un elaborato, a seconda delle loro capacita' e fantasia, per comunicare sogni, desideri e bisogni reali e i loro lavori sono sorprendenti. Soprattutto i bambini ospedalizzati dimostrano una grande sensibilita' e maturita'. C'e' in loro una speranza coinvolgente, che, sono certo, sostiene innanzitutto i genitori che li accompagnano nella lunga degenza. Esiste un mondo, di cui si parla poco, che e' quello dei bambini in onco-ematologia, che va incoraggiato attraverso tutte le forme possibili e quella di avvicinare i piccoli alunni delle scuole attraverso l'arte e la scrittura mi sembra un'ottima iniziativa".

"Ci impegniamo - ha proseguito l'assessore- a sostenere sempre di piu' tutti i progetti che favoriscano l'inclusione nella scuola. Ci sono tante tipologie di fragilita' che coinvolgono i bambini, che hanno tutto il diritto non solo di studiare, ma anche di crescere in un ambiente socializzante che li faccia sentire accolti. E spesso, in questo, i bambini sono piu' bravi di noi adulti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog