Cerca

Confindustria: a Firenze mette quattordici imprese in rete

Economia

Firenze, 3 mag. - (Adnkronos) - In Rete per accrescere la propria capacita' di innovazione, di competitivita' e - anche grazie alla collaborazione con un istituto bancario - di contrattazione con il mondo finanziario: si e' costituita oggi Rete Ribes - Rete Imprese Biomedicali. Ben quattordici le imprese italiane che con Esaote hanno sottoscritto il contratto di Rete. Qualita', Innovazione, Economicita', le parole chiave di Rete Ribes. Qualita', con l'attivazione di percorsi di certificazione comuni che permettano di aumentare la competitivita' della Rete e delle imprese. Innovazione, con l'attivazione di percorsi di ricerca attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, con l'utilizzo comune dei laboratori delle imprese aderenti alla Rete e con la partecipazione a progetti in forma associata.

Economicita', perche' la Rete - in quanto soggetto unico - accresce il potere contrattuale delle singole imprese aderenti, che possono contrattare tariffe, servizi e finanziamenti ad hoc offrendosi come soggetto unico di Rete. La Rete si e' costituita grazie all'impegno di Confindustria Firenze che ha promosso la sua creazione e ha supportato e guidato le imprese nei delicati passaggi che hanno portato alla stesura del contratto.

L'impegno di Confindustria Firenze nella costituzione di queste nuove forme di cooperazione fra imprese ha portato anche alla stretta collaborazione con Banca CR Firenze - Gruppo Intesa Sanpaolo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog