Cerca

Federalismo: D'Ambrosio, non e' un vessillo politico di parte

Politica

Roma, 3 mag. - (Adnkronos) - ''La giornata di oggi, con l'audizione del Presidente Enrico La Loggia, segna un passo positivo nel dialogo tra istituzioni centrali e territoriali, tra Parlamento e Regioni''. Ad affermarlo e' Raffaele D'Ambrosio, vice presidente del consiglio regionale del Lazio che, questa mattina, ha portato il saluto dell'assemblea di via della Pisana, in sostituzione del presidente Mario Abbruzzese.

''L'attuazione vera e significativa del federalismo fiscale - ha continuato D'Ambrosio - ha come presupposto che questo scambio arricchisca di esperienze il percorso fin qui compiuto. E il fatto che in consiglio regionale siedano i presidenti di commissione bicamerale, della Regione e della commissione consiliare e' testimonianza che il federalismo non e' un vessillo politico di una parte, ma uno strumento per migliorare i rapporti tra cittadini e amministratori nella gestione della cosa pubblica. Mi auguro che incontri di questo tipo possano ripetersi in futuro. Il Lazio e il suo Consiglio regionale avvertono questa come una necessita' dettata anche dalla presenza di Roma Capitale nel territorio''.

"Piu' sara' costante il dialogo, piu' avremo la possibilita' che il federalismo fiscale non sia a compartimenti stagni. Una riforma cosi' importante - ha concluso - deve avere un'anima e quell'anima e' il rafforzamento della coesione nel Paese e nei territori, non dell'egoismo e del particolarismo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog