Cerca

Campania: Cgil, irresponsabile rinvio tavolo tra Regione e sindacati su Lsu

Economia

Napoli, 3 mag. (Adnkronos) - Rinviato al 23 maggio il tavolo di confronto tra le organizazioni sindacali e la Regione Campania per discutere e dare soluzione alla vertenza degli Lsu Ente Regione Campania. "Lavoratori da oltre 15 anni impiegati nell'amministrazione regionale, per la cui stabilizzazione, nella finanziaria Prodi del 2008, furono stanziati fondi recepiti dall'attuale Giunta regionale ma ancora non allocati", spiega la nota della Cgil Campania, che definisce "irresponsabile la scelta di spostare ancora una volta il tavolo".

"Caldoro e i suoi - denuncia la Confederazione - invece di fare proclami, dovrebbero interessarsi dei problemi della regione e dei lavoratori, convocare le parti sociali, e dare risoluzione ad una vertenza che continua a tenere col fiato sospeso, nonostante nel 2008 con la finanziaria Prodi sono state assegnate le risorse necessarie, oltre 400 addetti e le loro famiglie. Invitiamo il Governo regionale ad agire con responsabilita' e a risolvere al piu' presto la vertenza. Intanto si eroghino almeno i compensi dovuti rispetto all'integrazione che gli Lsu dell'Ente Regione non ricevono da gennaio".

La protesta dei lavoratori socialmente utili proseguira' con un presidio, oggi alle 16, davanti alla sede della Giunta regionale. "Il 6 maggio la Cgil Campania scendera' in piazza con i lavoratori per dare voce alle ragioni del lavoro e rivendicare politiche a suo sostegno, per il rilancio della Campania e del Mezzogiorno, per un futuro dignitoso per i giovani, le donne, i migranti, i pensionati e per chi ha deciso di restare e lavorare nel nostro Paese", spiega Giulia Guida, segreteria Cgil Campania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog