Cerca

Sicurezza: Chiamparino a Maroni, no a ritiro sfollagente a Polizia locale

Cronaca

Torino, 3 mag. - (Adnkronos) - No al ritiro di mazzette e sfollagente alle Polizie locali. A chiederlo e' il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, che ha scritto una lettera al ministro Roberto Maroni in merito ad una recente circolare del ministero degli Interni che esclude dalla dotazione delle Polizie Locali mazzette, sfollagente ed altri strumenti simili,in quanto considerate armi proprie non previste dal D.M. 145/87 'Norme concernenti l'armamento degli appartenenti alla polizia municipale?'.

Nella lettera si legge che ''ritirare gli sfollagente gia' assegnati, come sembra doversi dedurre dalla circolare, oltre a determinare gravi problemi per la sicurezza operativa degli addetti di Polizia locale, sempre piu' impegnati in servizi di presidio che richiedono piu' elevati livelli di difesa personale, creerebbe una grave contraddizione fra cio' che si chiede alle Polizie Locali per la sicurezza urbana e l'impossibilita' di usare gli strumenti adeguati''.

Secondo Chiamparino ''per la soluzione del problema e per consentire agli operatori di Polizia Locale di garantire i propri servizi per le citta', almeno in termini di sicurezza giuridica e di responsabilita', occorrerebbe fissare una disciplina chiara circa le dotazioni strumentali di difesa che tenga conto dei cambiamenti di ruolo e di funzioni con una modifica con una modifica del D.M. 145/87: questo in attesa di un'interpretazione univoca''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog