Cerca

Salone Libro: Marche, Regione presenta proprio laboratorio culturale (2)

Cultura

(Adnkronos) - Il Salone del Libro di Torino e', per l'assessore regionale alla Cultura, Pietro Marcolini, ''una vetrina eccezionale per mostrare la qualita' della nostra editoria, che vanta una lunga e prestigiosa tradizione. Come importante settore dell'economia, l'editoria favorisce lo sviluppo del sistema socio-economico e produttivo regionale ed e' una leva forte per la promozione del territorio''.

Torino, ha aggiunto Marcolini, ''e' anche un'occasione unica per presentare i nostri progetti di punta del 2011, legati alla letteratura e all'editoria, il progetto Leopardi-Tolstoj, con la grande mostra a Recanati e a Jasnaja Poljana, il volume e la mostra dedicata a Lorenzo Lotto, la mostra dedicata a Giorgio Morandi e a Osvaldo Licini''.

Nonostante la crisi, ha sostenuto l'assessore, ''per la Regione, investire in cultura significa investire sulla qualita' e sull'eccellenza. E' lo strumento che apre allo sviluppo in connessione con altri settori come il turismo, la valorizzazione del territorio ma anche alle politiche sociali e alla produzione artigianale, agricola, industriale. La conferma proviene dall'ultimo rapporto Federculture che attesta che, nelle Marche, il desiderio di cultura sta crescendo. Per questo, in netta controtendenza con la linea del Governo centrale, abbiamo aumentato le risorse destinate a questo settore''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog