Cerca

Thyssen: operai in Cigs a candidati sindaci a Torino, aiutateci

Economia

Torino, 3 mag. - (Adnkronos) - Chiedono aiuto con una lettera aperta ai tre principali candidati sindaci al comune di Torino, Piero Fassino, Michele Coppola e Alberto Musy, gli operai della Thyssen in cassaintegrazione. I lavoratori del'associazione Legami d'Acciaio ricordano che il prossimo 30 giugno scadono gli ammortizzatori sociali e sostengono di essere "discriminati nella riassunzione perche' costituiti come parte civile nel processo contro la ThyssenKrupp. Altri colleghi sono stati invece riassunti in aziende private oppure ex municipalizzate. Nessuno di questi - sottolineano - si era costituito parte civile nel processo".

La lettera arriva dopo tre settimane dalla prima missiva con cui gli operai chiedevano un incontro con i candidati per esporre i loro problemi "urge un intervento decisivo da parte della massima Istituzione a livello cittadino - scrivono - Riteniamo, non presuntuosamente ma legittimamente, di dover essere posti tra le priorita' del calendario di incontri dei candidati. Non possiamo piu' permetterci e non siamo piu' disposti ad aspettare che il tempo passi e che la nostra situazione rimanga insoluta - concludono - Chiediamo solo qualche istante di tempo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog