Cerca

Strage Erba: Olindo e Rosa, la certezza di Castagna e i dubbi di Marzouk/Adnkronos (4)

Cronaca

(Adnkronos) - Nell'inchiesta nulla e' stato tralasciato: si e' indagato su possibili vendette nei confronti di Azouz, in passato arrestato per spaccio di droga, e di presunti screzi all'interno della famiglia Castagna. "A differenza degli avvocati della difesa, non nutro alcun dubbio sulla validita' dello svolgimento delle indagini", scrive Giuseppe.

Ma, sottolinea "alla luce dell'infamante attacco fatto nei nostri confronti, in particolare verso mio fratello, non nascondo che avrei desiderato che si fossero fatte molte piu' indagini sulla famigerata pista famigliare, ad avviso della difesa non sufficientemente battuta, il sospetto, anche se arrivasse da una sola persona, e' un ulteriore peso che non avremmo mai voluto sopportare".

In sei pagine Giuseppe Castagna ripercorre due processi, mette a tacere i dubbi mediatici "che mai potranno scalfire le precedenti sentenze ma che nel rispetto delle vittime devo cercare in ogni modo di fugare". E conclude: "Non credo e non riusciro' mai a credere che esista una qualsiasi persona che a vario titolo abbia seguito questa vicenda realmente convinta dell'innocenza di Olindo e Rosa". La parola passa ora alla Cassazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog