Cerca

Ama: Valeriani (Pd), bilancio con aumento tassa del 22%

Economia

Roma, 3 mag. -?(Adnkronos) - "Di straordinario nel bilancio Ama non c'e' nulla. I giochi di prestigio da mago Silvan non incantano nessuno anzi lasciano molto perplessi. In primo luogo, l'enfasi che si vuole attribuire ad un risultato parziale come una trimestrale di un'azienda neppure quotata in borsa lascia stupiti. Forse il sindaco e' proprio a corto di argomenti". Lo dichiara in una nota Massimiliano Valeriani, consigliere del Pd a Roma.

"Inoltre facciamo presente che il presunto utile di Ama nasce dal giochino di un debito spalmato nei prossimi decenni e quindi oggi meno pesante: peccato pero' che e' tutto li', intatto - aggiunge - Si da' enfasi, inoltre, all'ovvio aumento delle entrate dovuto alla nuova tariffa: la Ta.Ri, infatti, e' aumentata del 10% gia' nel 2010 speculando sulla vicenda dell'IVA e per il prossimo futuro e' in previsione un ulteriore aumento del 12%. In totale, cosi', un aumento del 22% che colpira' le tasche dei romani. Ecco la verita': Roma e' piu' sporca, il managment di Ama e' inaffidabile e i giochini di prestigio non funzionano. Funzionano solo gli aumenti delle tasse di Alemanno e Panzironi".

"Di Ama si apprendono mirabolanti risultati dalle agenzie stampa. Peccato che in aula Giulio Cesare mai nessuno ha potuto discutere delle traversie aziendali perche' e' stato sempre negato il confronto: sul piano industriale, sulle continue ricapitalizzazioni decise e sul contratto di servizio ancora oggi inesistente", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog