Cerca

Napoli: De Magistris, liste Lettieri inquinate non sono sorpresa, sponsor e' Cosentino

Politica

Napoli, 3 mag. - (Adnkronos) - "Le liste in appoggio di Lettieri sono inquinate, come confermano gli episodi piu' eclatanti quali Nonno, De Simone e il neonazista di Casa Pound". Lo ha dichiarato il candidato a sindaco di Napoli per Idv, Federazione della sinistra e Partito del sud, Luigi de Magistris, che ha aggiunto: "Lettieri prende le distanze solo ex post, occultando la sua antecedente responsabilita' politica. Ma di cosa ci meravigliamo, visto che il suo sponsor politico e' Cosentino? Stiamo parlando di un personaggio che, al di la' della presunzione di innocenza, e' considerato dalla magistratura inquirente napoletana il referente politico della piu' feroce organizzazione camorristica: il clan dei casalesi".

De Magistris ha partecipato oggi a un incontro con la Consulta delle costruzioni di Napoli, all'Hotel Alabardieri. "Nel caso in cui fossero eletti Lettieri e Morcone - ha dichiarato - Napoli rischierebbe una nuova stagione di speculazione edilizia. Per quanto riguarda l'abusivismo esistente, va utilizzata al meglio la polizia municipale per reprimere soprattutto i grandi abusi e attuare in pieno il piano regolatore, nell'ambito di uno sviluppo economico compatibile con il piano, il territorio e le bellezze artistiche".

Secondo de Magistris, "gli imprenditori, i costruttori e coloro che vogliono investire devono essere ascoltati. Va eliminato l'oligopolio e il partito della spesa pubblica per realizzare la vera libera concorrenza. Questa citta' ha bisogno di cancellare il rapporto fra camorra e impresa e, soprattutto alla luce delle ultime notizie, quello fra camorra e politica. Vanno sostenuti gli imprenditori onesti e, sul versante politico, va annientata ogni forma di infiltrazione del crimine organizzato per dare spazio, esclusivamente, ad una classe dirigente pulita".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog