Cerca

Mafia: Li Gotti (Idv), evitare polveroni devianti su 'trattativa' con lo Stato

Cronaca

Roma, 3 mag. (Adnkronos) - "E' attuale capire se la strage di via D'Amelio sia stata determinata dall'ostacolo rappresentato dalla contrarieta' di Paolo Borsellino a qualsiasi ipotesi di 'trattativa', della quale potrebbe essere venuto a conoscenza". Lo afferma il senatore Luigi Li Gotti, capogruppo di Italia dei valori in commissione Giustizia a palazzo Madama.

"In questa direzione - ricorda l'esponente dell'Idv - si collocano le nuove indicazioni di conoscenza da parte di Paolo Borsellino del contatto avviato con Vito Ciancimino e la richiesta, da parte di Cosa Nostra, di sapere cosa lo Stato potesse offrire in cambio di una rinuncia all'attacco stragista".

Per Li Gotti, "purtroppo in questa direzione non pare si facciano progressi di conoscenze. Il lavoro della magistratura e' difficile e bisogna confidare nella professionalita', necessaria anche per evitare insidie, trabocchetti e polveroni devianti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog