Cerca

Cinema: lo psichiatra, Clooney paladino dei 'diversamente giovani'

Spettacolo

Milano, 3 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Paladino dei "diversamente giovani". George Clooney, divo che ha fatto del capello brizzolato precoce la sua fortuna, guida la carica dei "baby-cinquantenni rampanti". Una classe di uomini che "ribalta i canoni dell'eta' e vanta una vita affettiva, sessuale e sentimentale da 30enne". Parola di psichiatra. Claudio Mencacci, direttore del Dipartimento di neuroscienze dell'ospedale Fatebenefratelli di Milano non ha dubbi: l'attore hollywoodiano domiciliato sul Lago di Como e' l'espressione di una tendenza anagrafica diffusa, per cui i 50 anni sono davvero sinonimo di mezza eta'. Nel senso che aprono le porte ad altrettanti anni di vita attiva.

"Oggi a 50 anni siamo a meta' del cammin di nostra vita - spiega l'esperto - L'esistenza si allunga e questo fa si' che ci si approcci alla nuova fase over 50 con curiosita' e voglia di conoscenza, in condizioni di salute migliori di un tempo e con stati mentali piu' 'giovani' rispetto alla data riportata sulla carta di identita'". George Clooney racchiude in se' tutte queste caratteristiche, sottolinea Mencacci. "Oggi i 50enni hanno una vita relazionale intensa, hanno famiglie allargate, vivono nuove relazioni", osserva lo specialista. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog