Cerca

Firenze: polizia arresta rapinatore di banca, tornava a casa in taxi

Cronaca

Firenze, 3 mag. - (Adnkronos) - E' finito in carcere in meno di un'ora l'uomo che intorno alle 13 di ieri, aveva fatto irruzione alla banca del Mugello di Sesto Fiorentino (Firenze) facendosi consegnare, volto scoperto e trincetto alla mano, oltre 8.500 euro in contanti. Si tratta di un pregiudicato fiorentino di 46 anni: un volto gia' noto alla Squadra Mobile diretta da Filippo Ferri, sia per i suoi precedenti di polizia, che per problemi di deambulazione.

Ed e' stata proprio questa caratteristica a portare sulla giusta pista gli uomini della Sezione Antirapina guidati da Alessandro Ausenda, che si sono appostati in via Giuliani sotto casa dell'arrestato. L'uomo, che avrebbe dovuto trovarsi in casa essendo agli arresti domiciliari per una serie di rapine, stava tornando alla sua residenza in taxi, dopo aver messo a segno il colpo in banca.

Il malvivente ha confessato e ha poi condotto gli inquirenti in via del Berignolo dove aveva abbandonato lo scooter utilizzato per la fuga (risultato poi rubato a Firenze nel febbraio scorso), oltre al trincetto e al giubbino usato per il colpo. Al momento della cattura, il 46enne aveva in tasca solo 200 euro: la maggior parte del bottino, gia' consegnato a diversi creditori (estranei ai fatti) e' stata successivamente recuperata dalla polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog