Cerca

Atac: Udc, mai parlato di nostro ingresso in Cda

Economia

Roma, 3 mag. - (Adnkronos) - "Vorrei rassicurare il senatore D'Ubaldo del Pd sulle nomine Atac: nell'Udc non si e' mai parlato di un nostro ingresso nel Cda dell'azienda". Lo dichiara in una nota il presidente romano dell'Udc Vittorio Bocca. "Le voci, d'altro canto, lasciano il tempo che trovano e non ci interessa inseguirle - prosegue - Mentre i fatti dicono che in nessuna riunione del partito si e' mai discusso di questa ipotesi".

"Non a caso proprio in queste ore le nomine sono state ufficializzate e nessun componente dell'Udc e' entrato nel Cda dell'Atac - continua - Il nostro partito e' all'opposizione della giunta Alemanno, vi rimarra' come hanno piu' volte ribadito Casini e Cesa e non intende certo puntellare un governo della citta' ormai al disastro come dimostrano le vicende delle piu' rilevanti aziende di servizio pubblico di Roma: dall'Atac, le cui condizioni sono sotto gli occhi di tutti, all'Ama, che non e' riuscita nemmeno ad approvare il bilancio ed ha accumulato oltre mezzo miliardo di debiti".

" Si tratta di aziende che avrebbero bisogno di piu' efficienza e managerialita' e non di un ulteriore, squalificante mercato delle poltrone, da cui comunque ci chiamiamo fuori. Siamo cristiani - conclude Bocca - ma non siamo la Croce rossa''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog