Cerca

Toscana: Regione, Targetti riceve la cinese Wang Honghua

Cronaca

Firenze, 3 mag. - (Adnkronos) - Cordiale colloquio, questo pomeriggio a Firenze, fra Stella Targetti, vicepresidente della Regione Toscana, e Wang Honghua, vicepresidente del Comitato permanente dell'assemblea del popolo della municipalita' di Chongquing, la piu' estesa e popolosa (oltre 32 milioni di abitanti) fra le municipalita' della Repubblica Popolare Cinese.

Iniziato con riferimenti ad alcune missioni economiche fra le due istituzioni, il colloquio si e' sviluppato soprattutto sui temi dei diritti e del ruolo delle donne nella societa' cinese affrontando specifici aspetti relativi a imprese cinesi guidate da donne. Wang Honghua, personalita' di rilevo nazionale nella Repubblica Popolare Cinese, ha illustrato i progressi che negli ultimi anni si sono raggiunti nel suo Paese relativamente alle politiche di genere: fra questi, da pochi anni, il riconoscimento al periodo di maternita'.

Non mancano specifiche ''quote rosa'' per l'accesso a c ariche istituzionali. Anche in Cina il problema che sta emergendo con forza e' conciliare i tempi fra lavoro e famiglia: da quando sono arrivati certi riconoscimenti in termini di diritti, anche da noi - ha precisato l'esponente cinese - e' aumentato e sta aumentando il tasso di separazioni e divorzi. ''Fatte le debite differenze fra la situazione cinese e quella italiana - e' il commento di Stella Targetti - possiamo forse dire che tutto il mondo e' Paese, almeno circa il lavoro continuo da compiere per adeguare la realta' ai principi. E' risultata comunque interessante, e sara' importante verificarne gli sviluppi, la dichiarata volonta' per un maggiore impegno, in Cina, attorno alle questioni dei diritti civili e della parita' fra i generi''. All'incontro, che si e' svolto presso l'ufficio della vicepresidente in Palazzo Strozzi Sacrati di Piazza Duomo, hanno assistito i professori Nicola Bellini e Li Jing, direttore italiano e cinese dell'Istituto ''Confucio'' di Pisa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog