Cerca

Roma: Forte (Udc), regione vicina ai lavoratori della Evotape

Cronaca

Roma, 3 mag. - (Adnkronos) - ''Si e' trattato di un incontro molto importante, perche' era necessario creare un fronte unico e unitario tra gli operai, i sindacati, i sindaci, la provincia di Latina e la Regione. Ritengo, infatti, che far luce sul destino della Evotape sia doveroso, perche' parliamo prima di tutto del futuro dei circa 140 lavoratori, per lo piu' monoreddito, e delle loro famiglie. La perdita di un numero cosi' alto di posti di lavoro avrebbe delle pesanti ricadute non solo da un punto di vista economico, ma soprattutto sociale. Per questo l'impegno che abbiamo assunto a livello regionale e' quello di vigilare attentamente sul nuovo piano industriale, che dovra' garantire la piu' larga rioccupazione dei lavoratori attualmente in cassa integrazione''.

Lo ha dichiarato l'assessore alle politiche sociali e famiglia, Aldo Forte, a margine della riunione che si e' svolta presso la sede della regione Lazio per discutere del caso Evotape, l'azienda di nastri adesivi situata nel comune di Santi Cosma e Damiano che dallo scorso gennaio ha dichiarato lo stato di crisi.

Oltre all'assessore Forte, all'incontro hanno partecipato l'assessore al Lavoro e Formazione, Mariella Zezza, e le maestranze e le rappresentanze sindacali dell'azienda, nonche' i sindaci di Santi Cosma e Damiano, Minturno e Castelforte e l'assessore della provincia di Latina allo sviluppo economico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog