Cerca

Rai: Zavoli, apprezzo senza riserva scelta Lorenza Lei

Politica

Roma, 3 mag. (Adnkronos) - "Apprezzo senza riserve la scelta di un Direttore generale donna per una ragione non unica ne' semplice: perche' una nuova sensibilita' istituzionale, cioe', potrebbe porsi, tra l'altro, il problema di come viene rappresentata la personalita' femminile sugli schermi del Servizio pubblico. Si tratta di allertare un'attenzione culturalmente in grado di far fronte a una lenta, quasi naturale deriva che interpreta sempre piu' forti interessi commerciali e sempre piu' deboli scrupoli civili. Il Servizio pubblico non passa solo per le notizie di un Tg o gli approfondimenti di un talk-show: ha dei doveri che attraversano e permeano ogni aspetto della sua comunicazione. Auspico che la politica, quella piu' esigente e invasiva, colga l'occasione per un significativo aggiustamento di rotta; e che il nuovo Direttore giustifichi la ragionevole richiesta di una reale autonomia". Lo dichiara il Presidente della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, sen. Sergio Zavoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog