Cerca

Milano: Cape Live, da cda fiducia totale in inquirenti

Finanza

Milano, 3 mag. - (Adnkronos) - ''Il cda di Cape Live ripone totale fiducia nelle azioni degli inquirenti e continuera' a svolgere con determinazione tutte le azioni necessarie per tutelare la Societa' ed i propri azionisti''. Lo afferma Eugenio Namor, amministratore Delegato di Cape Live, dopo che la Guardia di Finanza di Milano ha sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Jean Louis Jaumin, ex dipendente della sede svizzera della banca belga Degroof. Juamin e' indagato per aggiotaggio e ostacolo all'attivita' di vigilanza nell'ambito del fascicolo aperto dalla procura di Milano su Cape Live.

Cape Live, si spiega dalla societa', "segue con interesse e attenzione gli sviluppi dell'inchiesta che coinvolge il signor Jean Louis Jaumin, gia' funzionario dell'istituto belga Banca Degroof, e tiene a ricordare che proprio Cape Live, nell'autunno 2010, non appena ravviso' delle condotte poco trasparenti e potenzialmente illecite, ha immediatamente promosso, presso le autorita' svizzere, un'azione penale nei confronti di Jaumin ed ha immediatamente informato l'autorita' di vigilanza italiana, anche con specifico riferimento a possibili operazioni anomale sui propri titoli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog