Cerca

Roma: sisma l'11 maggio? Open Day all'Ingv per giornata informazione

Cronaca

Roma, 3 mag. - (Adnkronos) - L'11 maggio 2011 e' considerato da molti come il giorno in cui a Roma si scatenera' un devastante terremoto, sulla base della teoria di Raffaele Bendandi (1893-1979) e di un veloce tam-tam su Internet. L'11 maggio in Italia avverranno probabilmente circa 30 terremoti. Questo infatti e' il numero medio di eventi sismici che vengono rilevati quotidianamente nel nostro paese. I sismologi dell'Ingv invitano i giornalisti a discuterne lunedi 9 maggio alle 12, presso la sede dell'Istituto di Via XXIV Maggio 46, per trasformare questa occasione in una giornata di informazione sismica.

Durante l'incontro i sismologi illustreranno la dimensione del problema dei terremoti in Italia e nel mondo, come possiamo difenderci e qual e' il contributo della ricerca nella mitigazione del rischio sismico. In questa occasione verra' anche presentato alla stampa l'Open Day dell'11 maggio, che prevede incontri con i ricercatori, visita alla sala di monitoraggio h24, esposizione interattiva sui terremoti, proiezione di video. La sede dell'Ingv in via di Vigna Murata 605, Roma, sara' aperta per tutti dalle ore 10 alle ore 20 di mercoledi' 11 maggio.

"E' importante ricordare - si legge nella nota - che negli ultimi due decenni i terremoti hanno causato piu' di 500 mila morti nel mondo e molti scienziati credono che il terremoto da 1 milione di morti si avvicini sempre di piu' se non si affronta il problema con le tre parole chiave che la comunita' scientifica porta avanti da anni: conoscenza, prevenzione, educazione. Difendersi dai terremoti si puo'. E se il prossimo grande terremoto in Italia sara' catastrofico come quello di Haiti, che ha causato oltre 220.000 vittime, o come quello del New Mexico, che ne ha causate 2, pur avendo magnitudo confrontabili (7,0 e 7,2), dipendera' dalle scelte che si fanno oggi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog