Cerca

'Ndrangheta: Vibo Valentia, sequestrati beni per un milione

Cronaca

Vibo Valentia, 4 mag. - (Adnkronos) - La Direzione investigativa antimafia di Catanzaro ha sequestrato beni per un valore complessivo di oltre un milione di euro riconducibili a Gerardo Macri', 51enne di Tropea, ritenuto vicino a personaggi di spicco delle cosche mafiose della provincia vibonese. Il provvedimento di sequestro e' stato adottato dal Tribunale di Vibo Valentia su proposta del direttore della Dia Antonio Girone e ha interessato, oltre a diverse unita' immobiliari nella rinomata localita' turistica, rapporti finanziari e contratti assicurativi, anche il compendio aziendale della societa' che gestisce il Bar Macri', nella centralissima piazza Vittorio Veneto di Tropea.

Gerardo Macri' e' stato arrestato nell'operazione Odissea per ricettazione con l'aggravante di aver agevolato le cosche La Rosa di Tropea e Mancuso di Limbadi, nel vibonese. Assolto in primo grado, in Appello e' stato condannato a otto anni. Secondo i giudici avrebbe gestito una discoteca in realta' riconducibile a La Rosa che avrebbe fornito i capitali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog