Cerca

Ue: Eurostat, commercio al dettaglio cala dell'1% in eurozona a marzo

Altro

Bruxelles, 4 mag. - (Adnkronos) - Il volume del commercio al dettaglio nell'eurozona e' sceso a marzo dell'1% rispetto al mese precedente, mentre nell'Ue a 27 il calo e' stato dello 0,8%. Lo comunica Eurostat, ricordando che a febbraio il commercio al dettaglio era aumentato rispettivamente dello 0,3 e dello 0,1%. Su base annuale, rispetto al marzo del 2010, le vendite al dettaglio sono diminuite dell'1,7% nell'area euro e dell'1% nell'Ue a 27.

A incidere sul calo del commercio al dettaglio in particolare la riduzione delle vendite di generi alimentari, bevande e tabacco (-0,6% nell'eurozona e -0,5% nell'Ue a 27), mentre nel settore non alimentare la riduzione e' stata dell'1,1% in entrambe le zone.

L'Ufficio statistico dell'Unione Europea precisa poi che, rispetto al mese precedente, a marzo i cali piu' rilevanti nel commercio al dettaglio sono stati registrati in Portogallo (-4,7%), Slovenia (-3%), Germania (-2,1%) e Polonia (-1,9%), mentre gli aumenti piu' significativi in Estonia (+2,1%), Romania (+0,8%), Irlanda e Lettonia (0,6%). Per quanto riguarda l'Italia, il dato e' confidenziale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog