Cerca

Firenze: progetti per contrastatare artigianato artistico in estinzione

Economia

Firennze, 4 mag. - (Adnkronos) - Sono 18 i futuri mosaicisti e sarti che Confartigianato Imprese Firenze formera' nei prossimi mesi, in modo del tutto gratuito, grazie al contributo della Provincia di Firenze, con due appositi corsi riservati a persone disoccupate. ''Un'occasione -spiega Alessandro Vittorio Sorani, amministratore di Confartis, agenzia formativa di Confartigianato, nonche' Centro Formativo territoriale della Provincia di Firenze- per contrastare 'la crisi di vocazioni' che caratterizza alcuni comparti del settore artigiano e sostenere al contempo l'occupazione. Un modo per opporsi alla diminuzione di appeal che taluni mestieri, tipicamente fiorentini, registrano nei confronti delle nuove generazioni che tendono a considerarli superati, essenzialmente per mancanza di conoscenza visto che si tratta di settori vitali, creativi, aperti all'innovazione e remunerativi''.

''Entrambi i corsi -informa Camilla Cauci, responsabile di Confartis- prevedono un monte ore (300 per il mosaico, 360 per la sartoria) equamente suddiviso tra teoria e pratica, da effettuarsi nei piu' prestigiosi laboratori della provincia''.

Il corso sul mosaico rendera' esperti nelle tecniche di micro-mosaico, mosaico in vetro e commesso fiorentino. Quello sulla sartoria si centrera' su progettazione e lettura dei cartamodelli, cucito a mano e con macchina, rifiniture e riparazioni. A Firenze e provincia sono attualmente attive 47 imprese artigianali nel ramo del mosaico e 225 in quello della sartoria-confezione su misura. Entrambi i corsi prevedono una preselezione. Le lezioni si svolgeranno a Firenze, da settembre 2011.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog