Cerca

Carceri: Uil, quelle catanesi sovraffollate e senza personale (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Il Nucleo Traduzioni e Piantonamenti di Catania Bicocca e' stato costituito nel 2005, la pianta organica assegnata era costituita da 161 unita'. "Ora- denuncia il sindacato- effettivamente in servizio sono rimasti in 132. L'organico e' stato, quindi, ridotto del 40 per cento negli ultimi anni senza mai avere delle integrazioni".

"La Casa Circondariale di Giarre - evidenziano i suindacalisti etnei- e' stata creata per ospitare solo detenuti a custodia attenuata, oggi sono invece presenti circa 115 detenuti di cui appena 22 a custodia attenuata. A fronte di un organico previsto di polizia penitenziaria di n. 45 unita', di fatto sono presenti in Istituto solo 20 Agenti titolari piu' 14 distaccati da altri istituti, per un totale di 35 che non bastano, ovviamente, a garantire la sicurezza dell'Istituto".

"La Casa Circondariale di Caltagirone, che doveva essere un fiore all'occhiello dell'Amministrazione Penitenziaria, benche' di recente costruzione - conclude la Uil- e' afflitta dall'umidita' e dall'assenza di sistemi di automatizzazione, oltre che da un sistema fognario insufficiente per una struttura sovraffollata, 302 detenuti contro i 170 di capienza massima".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog