Cerca

Mantova: segrega in casa la convivente per 15 giorni, arrestato

Cronaca

Milano, 4 mag. (Adnkronos) - Ha segregato per 15 giorni nella sua abitazione la convivente 23enne, ieri per lui, Salvatore Scalora, 48 anni sono scattate le manette. I carabinieri di Poggio Rusco, in provincia di Mantova, lo hanno bloccato dopo che l'uomo, separato e disoccupato, e' andato in caserma per denunciare per molestie telefoniche i genitori della compagna, poiche' da giorni chiamavano insistentemente ad ogni ora, non riuscendo a parlare con la propria figlia.

Ai militari e' bastato ascoltare la giovane, originaria della provincia di Macerata, per rendersi conto della sudditanza psicologia nei confronti del compagno. Dopo un momento di esitazione la 23enne ha raccontato l'impossibilita', da circa quindici giorni, di uscire da casa, di parlare con i propri familiari, oltre alle continue minacce di morte subite. Quando all'uomo sono state contestate le accuse si e' scagliato prima contro la compagna, poi contro i carabinieri. Per il 48enne si sono aperte le porte del carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog