Cerca

Firenze: blitz polizia contro anarchici, fomentavano manifestazioni violente di piazza (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Secondo quanto ricostruito dalla Digos, il gruppo anarchico aveva una contiguita' con i collettivi universitari di sinistra, in particolare, con quelli di Lettere e di Scienze politiche; alcuni indagati ne facevano parte. Le azioni di piazza e illegali spesso venivano pianificate nelle assemblee studentesche, in cui venivano redatti i volantini che invitavano gli studenti ad universi alle loro protesta.

Tra il materiale ritrovato, oltre a vari striscioni (in uno c'era scritto 'Infestiamo le nostre facolta''), anche passamontagna, caschi, aste, spranghe e un coltello, e uno stencil con la foto del sindaco di Firenze Matteo Renzi e la scritta 'Il mostro di Firenze', con la quale si proponevano di imbrattare i muri della citta'.

Gli indagati sono accusati di associazione a delinquere finalizzata alla realizzazione di una serie di reati quali istigazione a delinquere, occupazione abusiva di edifici pubblici, danneggiamento, deturpamento e imbrattamento di beni immobili, oltraggio a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio. Le perquisizioni sono avvenute quasi tutte a Firenze, ma anche a Poggibonsi (Siena), in provincia di Grosseto e in provincia di Nuoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog