Cerca

Rai: Renzo Arbore, con Lorenza Lei l'azienda finalmente in buone mani

Politica

Roma, 4 mag. (Adnkronos) - "Credo che con Lorenza Lei la Rai sia davvero in buone mani. E gia' l'unanimita' con cui e' stata nominata segna un cambiamento di clima e di credibilita' importante. E la Rai ne ha grande bisogno. Lorenza e' una persona di grandissima professionalita' ed esperienza, efficiente, rigorosa e schiva". Non ha dubbi Renzo Arbore nel definire all'ADNKRONOS la nomina di Lorenza Lei alla direzione generale della Rai "una scelta vincente, che premia impegno, lunga esperienza in Rai corredata da diversi successi e preceduta da lunga gavetta".

Arbore e la Lei si conoscono molto bene perche' la neo dg Rai lavorava al suo fianco quando l'artista pugliese era direttore artistico di Rai International: "Era una colonna, una professionaista affidabile, dote che in Italia difetta in molti. Con lei avemmo anche il piacere di scoprire nuovi volti del calibro di Ilaria D'Amico e Lorena Bianchetti. Poi purtroppo il contratto a Rai International non mi fu rinnovato ("l'unica missione non compiuta della mia carriera") e fu allora che chiamai Agostino Sacca', all'epoca direttore di Raiuno, per fare presente che nel mio staff c'era una persona di grandissima professionalita' che sarebbe stato un peccato non valorizzare. Sacca' la conobbe, la chiamo' a lavorare con lui e si rallegro' piu' volte della scelta fatta. Tanto che poi volle che la seguisse allo staff del dg quando divento' direttore generale. Il resto e' storia nota: altri dg l'hanno confermata a capo del loro staff, poi gli fu affidato il delicato settore delle risorse artistiche, fino ad arrivare alla vicedirezione generale e alla meritata promozione di oggi", sottolinea Arbore.

"Insomma, faccio a Lorenza Lei i miei migliori auguri di buon lavoro e mi accingo a stilare il telegramma di congratualazioni che ho aspettato ad inviare fino all'ufficializzazione della nomina", conclude Arbore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog