Cerca

Moda: a caccia in sicurezza con la giacca salvavita, protegge da pallini (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Essendo soffice e leggero, consente di realizzare specifiche linee di abbigliamento capaci di ridurre drasticamente gli effetti degli incidenti di caccia. Un'innovazione destinata a spezzare la scia di sangue e polemiche, che da sempre funesta il mondo venatorio. In Italia i 22 morti e 74 feriti della stagione di caccia 2010 sono un bilancio terribile, considerando anche il minor numero di cacciatori, oggi poco piu' di 700 mila contro i circa 2 milioni di anni fa.

Avendo assistito alle prove di sparo, il presidente di Federcaccia Gianluca Dall'Olio, impegnato in una fondamentale campagna per la sicurezza, ha voluto Dynafelt alla recente EXA di Brescia, la fiera internazionale delle armi, ospitandolo nello stand della Federazione dove ha suscitato ''unanime interesse''.

Avvalendosi di foto e filmati, Ricci ha mostrato i risultati dei test balistici descrivendo cosi' le caratteristiche tecniche di Dynafelt: ''La fibra somma un'estrema leggerezza a un altissimo peso molecolare. Ma il segreto sta nella lavorazione, nel metodo detto 'agugliatura' che progressivamente intreccia le fibre fino a creare una jungla invalicabile di materiale senza ricorrere a collanti chimici. Il super coefficiente di resistenza al taglio e allo strappo consente tante applicazioni diverse: contro le esplosioni, per giubbotti antiproiettile, blindature di veicoli e perfino abbigliamento da motociclista''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog