Cerca

Sardegna: Medde (Cisl), evoluzione mercato lavoro riflette crisi dell'isola

Economia

Cagliari, 4 mag. - (Adnkronos) - ''La Sardegna registra una crisi nei settori produttivi che ha pochi precedenti negli ultimi vent'anni. A cio' si aggiunga la sostanziale riduzione degli organici nella pubblica amministrazione che solo in pochi casi rappresenta un riferimento per soddisfare le aspettative dei giovani disoccupati''. Lo afferma il segretario generale della Cisl Sardegna Mario Medde.

''L'evoluzione del mercato del lavoro isolano riflette questa situazione di crisi - prosegue - soprattutto sul versante dei contratti a tempo indeterminato; si tratta di una considerazione che scaturisce dall'analisi dei dati sulle comunicazioni obbligatorie, su cui sarebbe necessario che la Regione effettui costantemente un monitoraggio attento e valutazioni approfondite''.

''Sul versante del tempo determinato - spiega Medde -, come sottolinea la stessa Agenzia regionale del lavoro nell'ultimo rapporto, si registra invece un andamento ciclico molto regolare nel tempo. Per la prima volta dal 2008, il 2010 registra nei contratti a tempo indeterminato un saldo negativo di -429 unita'. Nel 2009 si registrava un saldo di +3.160 e nel 2008 di +9.415''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog