Cerca

Napoli: presidio amici di Emiliana al Tribunale, 'non uccidetela ancora'

Cronaca

Napoli, 4 mag. - (Adnkronos) - Una decina di amici di Emiliana Femiani, la ragazza uccisa a novembre scorso dall'ex fidanzato, hanno compiuto un presidio in mattinata davanti al Tribunale di Napoli dove e' in corso il processo per il primo dei due tragici episodi che videro la vittima ferita gravemente dall'ex ragazzo.

Gli amici di Emiliana hanno steso un lungo striscione davanti al tribunale con la scritta: 'Non uccidetela ancora'. Emiliana Femiani era stata gravemente ferita dal fidanzato che aveva lasciato a novembre del 2009. Il malvivente le inferse 17 coltellate riducendola in fin di vita.

Il giovane fu poi arrestato dalla polizia e rinchiuso in carcere ma successivamente venne scarcerato con l'obbligo di andare a vivere in un residence di Terracina. A novembre dello scorso anno, Emiliana fu attirata in una trappola: l'ex fidanzato, deciso fino in fondo ad ucciderla, le inferse decine di coltellate riuscendo nel suo criminale intento. Oggi era in corso presso il tribunale di Napoli competente per territorio il processo a carico di Luigi Faccetti, alla sbarra per tentato omicidio in relazione al primo episodio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog