Cerca

Papa: pellegrini in arrivo anche dall'Africa per la messa a parco San Giuliano

Cronaca

Venezia, 4 mag. - (Adnkronos) - Non saranno solo provenienti dal Nordest italiano i pellegrini che vivranno domenica 8 maggio a Mestre la messa presieduta da Papa Benedetto XVI all'interno del Parco di S. Giuliano. Da Ol Moran in Kenya a Mestre, nel segno di S. Marco. Ad accompagnarli, per un pellegrinaggio alla scoperta dei luoghi di San Marco e San Pietro, don Giacomo Basso, sacerdote della diocesi di Venezia ''fidei donum'' e parroco di Ol Moran in Kenya, una realta' legata da tempo al Patriarcato attraverso una serie di progetti di cooperazione missionaria che coinvolgono sia i sacerdoti che i cristiani laici veneziani.

I sette sono dei rappresentanti scelti dal Consiglio Pastorale della parrocchia africana, persone ben inserite e molto coinvolte nella vita parrocchiale e tra i primi collaboratori del parroco don Giacomo. Dopo molti viaggi compiuti in questi anni da giovani e adulti, che da Venezia hanno raggiunto il Kenya per vivere un'esperienza missionaria sul posto ora, per la prima volta, si effettuera' il percorso inverso. Obiettivo principale del loro viaggio e' scoprire i luoghi di San Marco, che e' patrono anche della loro parrocchia, e di San Pietro, attraverso un breve viaggio a Roma e la partecipazione attiva alla vista del Santo Padre, successore di Pietro nelle terre del Nordest.

Il gruppo in arrivo dal Kenya coglie cosi' l'occasione per promuovere due progetti importanti che vedono coinvolta la parrocchia africana in questo periodo: la costruzione di una nuova chiesa parrocchiale ad Ol Moran e un programma di sostegno all'educazione scolastica attraverso adozioni a distanza o aiuti alla casa studentesca ''Hekima House'', allo sviluppo delle strutture scolastiche e alla formazione spirituale di studenti e insegnanti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog