Cerca

Carceri: direttore Trieste, inseminazione 'fai da te'? Non e' reato (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Attualmente, le donne dietro le sbarre sono a Trieste circa 35 e in genere sono molto giovani, quindi in grado di rimanere incinta. Di regola, le giovani non scontano piu' di 5 anni di detenzione.

La pratica dell'inseminazione casalinga nasce dal desiderio dei permessi dei quali possono fruire le detenute madri. Di fatto, il bizzarro e ingegnoso procedimento finora non ha prodotto alcun bebe' e sembra sia stato tentato da ragazze con legami affettivi con compagni a loro volta dietro le sbarre o con i quali avevano un legame di simpatia costruito attraverso lettere e saluti, "come accade al liceo", scherza Sbriglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog