Cerca

Egitto: Il Cairo rivendica busto Nefertiti, pronta richiesta per Berlino

Esteri

Il Cairo, 4 mag. - (Adnkronos/Aki) - L'Egitto inviera' la prossima settimana al governo tedesco una richiesta ufficiale di restituzione del busto della regina Nefertiti, attualmente custodito presso il Neues Museum di Berlino. Lo ha annunciato il ministro egiziano delle Antichita', Zahi Hawas, citato dal sito di al-Masry al-Youm. ''Abbiamo prove documentate che il busto e' stato oggetto di un traffico illegale dal nostro paese'', ha detto il ministro, dicendosi ottimista sulla possibilita' che l'Egitto riesca a riportare al Cairo il busto, anche se questo dovesse richiedere molto tempo.

''Chiederemo inoltre al Metropolitan Museum di New York di restituirci 19 reperti che fanno parte del tesoro del faraone Tutankhamon'', ha poi aggiunto Hawas. La controversia tra il Cairo e Berlino sulla proprieta' del busto di Neferiti e' in corso da anni. A gennaio scorso, il ministero egiziano della Cultura aveva inviato alla Germania una prima richiesta ufficiale di restituzione dell'opera, ma il governo tedesco l'aveva respinta, affermando che la domanda non era firmata da un ministro. La richiesta era infatti firmata da Hawas, che all'epoca era capo del Supremo Consiglio delle Antichita' e solo vice ministro della Cultura.

Per il Cairo, quattro anni di ricerche compiute da una squadra di esperti legali ed egittologi provano che il prezioso reperto di 3.300 anni fa e' arrivato in Germania in modo illegale. L'opera fu scoperta nel 1912 dall'egittologo tedesco Ludwig Borchardt durante scavi archeologici a Tell al Amarna. Secondo i tedeschi fu acquistata legalmente nel 1913 ed e', in ogni caso, una scultura troppo delicata per poterla spostare. L'obiettivo degli egiziani e' esporre il busto al museo Akenathon, che dovrebbe essere inaugurato ai primi del 2012 a Minya, vicino al sito archeologico di Giza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog