Cerca

Teatro: Bologna, Dalla tiene a battesimo rassegna 'Maledetti i poeti'

Spettacolo

Bologna, 4 mag. - (Adnkronos) - Lucio Dalla non e' voluto mancare alla presentazione oggi a Bologna della rassegna di musica, teatro e poesia intolata 'Maledetti i poeti' che si terra' da venerdi' prossimo al 21 maggio al Teatro del Navile, sotto le Due Torri. In programma ci sono 4 spettacoli per 5 sere. Si parte dunque, dopodomani, con 'Orgia' di Pier Paolo Pasolini per la regia di Nino Campisi, direttore del teatro e della scuola per attori del Navile. Si prosegue con lo spettacolo 'Maledetti i poeti' in scena il 13 e 14 maggio. Sul palco Marco Alemanno, ex allievo della scuola di Campisi, che si e' detto "molto emozionato e contento di tornare sul palco" dove ha mosso i primi passi d'attore. Alemanno dara' voce ai versi di poeti 'maudits' da Baudelaire a Mallarme', da Rimbaud a Eliot, fino a Beckett e Pasolini.

Il 20 maggio sara' la volta de 'I canti orfici' di Dino Campana, lettura scenica interpretata e diretta da Campisi. La rassegna si chiude il 21 maggio con 'Opera-Opera' di Gregorio Scalise, per la scrittura scenica di Campisi e Paolo Piermattei, insieme sul palco accompagnati da immagini video. "Mi piacerebbe che il Navile fosse un palco aperto, anche di notte, per musicisti, poeti e attori" ha auspicato Dalla, da sempre vicino al piccolo teatro di via Marescalchi. "Bologna ha avuto poche cose, ma una di queste piccole grandi cose e' il Navile" ha aggiunto il cantautore convinto che la citta' abbia bisogno di "una svegliata per tornare ad essere almeno quella di vent'anni fa".

Ma questa 'sveglia', ha precisato, "deve venire dal basso, dagli artisti, i cittadini, gli organizzatori, visto che dall'alto viene poco. Poi anche le istituzioni devono capire che e' loro dovere mettere a disposizione strutture per la cultura. Questa e' una necessita' sociale. Ed e' cosi' che le piccole cose possono diventare grandi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog