Cerca

Unita' d'Italia: Monaci a Fivizzano, Toscana si inchina ai vostri morti

Cronaca

Firenze, 4 mag. - (Adnkronos) - ''Oggi l'Assemblea di tutti i toscani si inchina a quei vostri morti. Ai 300 passati per le armi a Vinca, a quelli di San Terenzo, alle centinaia che furono ammazzati dai tedeschi nel mezzo di una storia che purtroppo ha visto anche le colpe di altri italiani e toscani che non difesero la brava gente delle nostre case e dei nostri villaggi''. Con queste parole il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Alberto Monaci, si e' rivolto ai cittadini di Fivizzano (Massa), dove questa mattina ha tenuto una orazione in occasione delle commemorazioni della settimana della memoria.

Al sindaco di Fivizzano e alle altre autorita' presenti, ai cittadini e ai giovani delle scuole, Monaci ha portato ''l'omaggio piu' sincero e la gratitudine della Toscana'', presente anche con il Gonfalone. ''L'articolo 1 dello Statuto della Toscana - ha esordito il presidente - richiama la Resistenza quale fondamento della Repubblica italiana'', un riferimento diretto che non si trova nell'esordio della Carta costituzionale, ''scritta quando erano ancora freschi i retaggi della guerra civile appena consumata''.

Ma i valori di uguaglianza e liberta' iscritti nell'articolo 3 della Costituzione, ''di cui oggi voi potete godere naturalmente'', ha detto rivolto ai giovani delle scuole, ''sono il frutto del sacrificio dei morti e dei vivi'', che in quegli anni scelsero di stare dalla parte della liberta' e della democrazia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog