Cerca

Lombardia: Formigoni, non ci saranno nuovi tagli per il 2011

Economia

Milano, 4 mag. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Non ci saranno nuovi tagli per l'anno 2011 e non sara' un autunno di lacrime e sangue". Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, sgombra il campo da ipotesi di contrazioni del bilancio regionale 2011 necessarie per rispettare il patto di stabilita', come riportato sulle pagine milanesi del quotidiano 'la Repubblica'. "E' completamente falso che Formigoni abbia annunciato nuovi tagli e non ho mai pronunciato le parole 'sara' un autunno lacrime e sangue'", ripete il governatore oggi a Milano, dopo aver annunciato alcune misure su farmaci e appalti regionali.

"Tutto - prosegue - e' gia' stato scritto con chiarezza nei nostri documenti. Come tutti sanno il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha detto che ci sara' una stretta per gli anni 2013-2014, ma per il 2011 non ci sono nuovi tagli". Formigoni non si aspetta neanche una manovra correttiva del Governo: "Non e' stata preannunciata e non e' in vista. Semmai ci dovranno essere interventi nel 2013-2014 a valle di decisioni che l'Unione europea potrebbe assumere. Ma per quanto riguarda i prossimi mesi non e' preannunciata nessuna manovra correttiva italiana".

Quanto all'aria che tira all'interno della maggioranza, Formigoni precisa: "Il clima non e' affatto teso, anzi si respira grande cordialita' e collaborazione nella nostra maggioranza. Ieri abbiamo fatto una riunione di maggioranza in cui abbiamo confermato la realizzazione di tutti gli obiettivi assunti nel nostro bilancio. Noi stiamo lavorando con la serieta' consueta per realizzare tutti gli impegni che abbiamo assunto. Quindi mi spiace che la Repubblica, che da diversi giorni e' in asfissia come i suoi candidati di riferimento, arrivi a falsificare la realta' in maniera cosi' grave e cosi' pesante. E' veramente inaccettabile, e' falso e inoffensivo e ci reca un danno. Percio' valuteremo anche se questo danno debba essere risarcito e in che modo", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog