Cerca

Infortuni: Marche, -8% incidenti sul lavoro nelle campagne del Piceno

Cronaca

Ascoli Piceno, 4 mag. (Adnkronos) - Crollano gli infortuni nelle campagne picene, con un calo dell'8% rispetto all'anno precedente. Ad annunciarlo e' la Coldiretti Ascoli Fermo che per domani ha organizzato un incontro, alle 16.30 nella Sala della Ragione del Palazzo dei Capitani ad Ascoli Piceno, sui temi della prevenzione degli incidenti e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Vi prendera' parte, tra gli altri, il responsabile nazionale del lavoro di Coldiretti, Romano Magrini.

Sulla base dell'ultimo rapporto Inail, si legge in una nota, nel territorio provinciale, gli infortuni in campagna sono stati 964 contro i 1.048 dell'anno precedente, con un calo netto dell'8% mentre sono rimasti invariati gli incidenti mortali, un caso. ''Ma -sottolinea Coldiretti-, dieci anni fa, gli incidenti erano 1.830, il 47% in piu' rispetto ad oggi. Un risultato reso possibile grazie all'opera di ammodernamento portata avanti dalle imprese agricole per rendere il lavoro in campagna tecnologicamente piu' avanzato, al servizio della sicurezza della salute, dell'ambiente e dell'alimentazione''.

Sono, invece, aumentate le malattie professionali denunciate, passate da 67 a 73. Un incremento che si spiega con l'opera di sensibilizzazione e di informazione portata avanti sul territorio dal patronato Epaca Coldiretti, assieme all'Inail, che ha portato gli agricoltori a chiedere il riconoscimento delle patologie legate all'attivita' lavorativa. La maggior parte dei problemi riguarda l'apparato muscolo-scheletrico, dovuti a sovraccarico biomeccanico, con affezioni dei dischi intervertebrali, tendiniti, sindrome del tunnel carpale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog