Cerca

Toscana: Corecom, sulla comunicazione due indagini su consumo e offerta

Cronaca

Firenze, 4 mag. - (Adnkronos) - Come funziona e come viene fruita l'industria della comunicazione in Toscana? A rispondere a questa domanda provano due indagini che il Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni) ha commissionato a Irpet e a Swg, e che saranno presentate lunedi' prossimo 9 maggio alle 14.30, in Sala Gigli, presso il Consiglio regionale della Toscana in via Cavour 4 a Firenze.

La prima indagine e' lo studio piu' approfondito operato in Toscana sulle imprese che operano nella comunicazione (ne sono state monitorate circa 700), mentre la seconda e' su come i cittadini toscani facciano uso di Tv, giornali, radio e anche di internet. L'appuntamento durante cui saranno presentati i due studi sara' aperto dai saluti di Antonio Martusciello, commissario dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni.

Dopo l'introduzione del consigliere del Corecom Michelle Magnani interverranno Daniele Calamandrei, ricercatore Irpet, su ''L'industria della comunicazione in Toscana e criticita' settoriali''; Giuseppe Richeri, dell'Universita' della Svizzera italiana, su ''Una prima comparazione con l'industria della comunicazione in Italia''; Elisa Simsig, ricercatrice Swg, su ''Il consumo di informazioni e comunicazione dei toscani''; Mario Morcellini, Universita' Roma La Sapienza, su ''Una prima comparazione con gli standard nazionali di consumi culturali''; Carlo Sorrentino e Luca Toschi, dell'Universita' di Firenze, su ''Prospettive per l'immediato futuro''. Concludera' Marino Livolsi, presidente del Corecom Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog