Cerca

Credito: nel 2010 quello specializzato supera i 421 mld di impieghi

Finanza

Milano, 4 mag. (Adnkronos) - Il portafoglio di crediti in essere a fine anno supera 421 miliardi di euro, in crescita dell'1,7% rispetto all'anno precedente. La nuova produzione, con un volume complessivo nell'anno 2010 pari a oltre 236 miliardi di euro, cresce dell'8,9% rispetto all'anno precedente, evidenziando un netto cambio di tendenza rispetto al -11,4% registrato nel 2009. Lo rivelano i dati di Assifact, Assilea e Assofin, le Associazioni di categoria a cui aderiscono le banche e gli intermediari finanziari attivi rispettivamente nel settore del factoring, del leasing e del credito alle famiglie, mostrano un incremento del portafoglio crediti, al quale si accompagna anche una ripresa della nuova attivita' ed una crescita del peso complessivo del settore sull'economia

La ripresa era gia' avviata nel primo semestre dell'anno, in cui si era registrato un +6,1% in termini di nuove erogazioni, a fronte di una dinamica ancora contenuta degli impieghi (+0,3% nei dati di fine giugno 2010 rispetto all'importo di fine 2009). Nel secondo semestre le erogazioni sono cresciute ulteriormente, di un +11,6% rispetto al periodo corrispondente dell'anno precedente, portando ad un'ulteriore crescita dell'outstanding (+1,3% a fine anno, rispetto al dato di giugno 2010).

Si conferma l'importanza del settore del credito specializzato per l'economia: la nuova produzione rappresenta il 15,3% circa del Pil, con un tasso di penetrazione sugli investimenti del 9,1%, una quota sui consumi vicina all'8% e un'incidenza del 21,7% sul totale dei finanziamenti di banche e intermediari finanziari. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog