Cerca

Roma: stupro a villa Borghese, a giudizio romeno

Cronaca

Roma, 4 mag. - (Adnkronos) - Accusato di aver violentato lo scorso 15 febbraio a Villa Borghese, in una cabina dell'Acea una studentessa americana di origini filippine, il romeno Julian Jan Petrica di 31 anni, e' stato rinviato a giudizio. Il gup Luciano Imperiali ha fissato il giudizio con rito ordinario per il 21 giugno prossimo davanti alla V Sezione penale del Tribunale di Roma, negando al romeno la possibilita' di essere giudicato con il rito abbreviato. Nel corso dell'udienza preliminare pur ammettendo di aver conosciuto la giovane donna Petrica aveva negato d'averla stuprata ma la sua versione non ha convinto il giudice che ha disposto il processo.

Secondo quanto ha sostenuto la studentessa il romeno dopo averla avvicinata in piazza della Repubblica dove stava facendo degli acquisti dalla bancarella si offri' di aiutarla a cercare un posto per dormire dovendo la ragazza lasciare l'albergo dove era alloggiata. I due salirono su un autobus diretto a Villa Borghese e qui l'uomo la spinse all'interno della cabina dell'Acea abusando di lei. La studentessa riusci' anche a segnalare alla polizia l'aggressore che fu arrestato dagli agenti il giorno successivo proprio all'interno della cabina elettrica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog