Cerca

Papa: lettera Patriarca di Venezia ai fedeli, sappiate cogliere dono visita Benedetto XVI

Cronaca

Venezia, 4 mag. - (Adnkronos) - "Con questo breve scritto, vorrei rivolgermi a tutti voi per condividere la gioia suscitata dall'annuncio della visita papale e renderci cosi' conto del prezioso dono che il Papa ci fa. Questo, infatti, e' il primo modo per prepararci ad accoglierlo degnamente". E' quanto si legge nella lettera 'Tu conferma la nostra fede', scritta dal cardinale Angelo Scola, Patriarca di Venezia, durante il periodo di preparazione alla visita pastorale di Benedetto XVI ad Aquileia e a Venezia e destinata ai fedeli e agli abitanti del Patriarcato di Venezia.

"C'e' una ragione profonda della venuta di Benedetto XVI tra noi - prosegue il Patriarca - E' di gran lunga la piu' importante perche' esprime la missione specifica del successore di Pietro. Essa si radica nel compito che Gesu' stesso affido' al Capo degli Apostoli quando gli disse: 'Io ho pregato per te, perche' la tua fede non venga meno. E tu, una volta convertito, conferma i tuoi fratelli' (Lc 22,32)".

"Il desiderio che arde nel nostro cuore e' di essere confermati nella certezza che Gesu' Cristo e' vivo ed e' a noi contemporaneo - continua il cardinale - Amarlo e seguirlo ci rende pienamente uomini. La fede, nutrita dalla preghiera liturgica e personale, dall'amore di carita' e dal pensiero di Cristo, e' 'conveniente' per gli uomini e le donne di oggi, perche' investe in ogni istante affetti, lavoro e riposo. Nulla resta fuori".(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog