Cerca

Carceri: Cenni, nuove sollecitazioni Pd sulla situazioni degli istituti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La mozione in Aula - E' stata avviata la discussione in aula sulla mozione carceri proposta dal Partito democratico - la votazione avverra' in altra seduta - nella quale si chiede al Governo un impegno concreto nel ripensare il modello unico di istituto penitenziario attuale; reperire le risorse finanziarie necessarie all'adeguamento dell'organico di polizia penitenziaria, in modo da gestire le misure alternative alla detenzione; riordinare la medicina penitenziaria, a tutelare il diritto alla salute per i carcerati e per le persone in attesa di giudizio.

"In questo nuovo indirizzo della politica carceraria - prosegue Cenni - il Governo dovrebbe affrontare con la massima urgenza il problema dei detenuti tossicodipendenti, procedere alla modifica della legge cosiddetta ex Cirelli, con la quale si preclude ai condannati recidivi reiterati l'accesso agli arresti domiciliari. Dovrebbe invece provvedere all'utilizzo dei 397 posti di educatore penitenziario e ad informare il Parlamento sullo stato di attuazione del piano carceri, relativamente agli interventi di edilizia penitenziaria ipotizzati dallo stato d'emergenza, nonche' che fine abbia fatto l'impegno all'assunzione di 2000 nuovi agenti, tra i quali quelli destinati a Ranza, tutti impegni dichiarati dal Consiglio dei Ministri gia' nel 2010. Chiediamo infine al Governo di affrontare con urgenza e decisione le cause dell'elevato numero di morti e di suicidi in carcere nonche' dei fenomeni di autolesionismo e di violenza in genere". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog