Cerca

Sanita': Astorre (Pd), salvare l'ospedale Sant'Anna di Pomezia

Cronaca

Roma, 4 mag. - (Adnkronos) - "La chiusura dell'ospedale Sant'Anna di Pomezia va scongiurata con ogni mezzo possibile. La struttura e' l'unico presidio sanitario di un territorio vasto, di circa 110 mila cittadini tra Pomezia e Ardea, numero che ogni estate cresce fino a 300 mila unita' per il vasto flusso di turisti e villeggianti che in quel periodo si riversano sul litorale''. Lo ha dichiarato Bruno Astorre, vice presidente del consiglio regionale del Lazio.

''Mi unisco al forte appello di Enrico De Fusco, sindaco di Pomezia, e di Carlo Eufemi, sindaco di Ardea - ha aggiunto -, che si stanno battendo per avere risposte dalla regione Lazio ed arrivare a una risoluzione positiva della questione".

"Auspico, dunque, che la presidente Renata Polverini e il sub commissario per la Sanita', Giuseppe Antonio Spata, di intesa con la Asl Rm H, facciano tutto quanto e' di loro competenza per sbloccare questa incresciosa situazione, per garantire il diritto alla salute di tutti gli abitanti della zona e per la difesa del posto di lavoro dei circa 250 addetti che operano nella struttura", ha dichiarato Astorre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog