Cerca

Toscana: PdL e Lega Nord chiedono garanzie per il mondo giovanile

Cronaca

Firenze, 4 mag. - (Adnkronos) - ''La proposta della modifica del regolamento di applicazione della legge regionale 73/2008 presentata dalla Giunta ci ha stupito molto e ci ha imposto la presentazione di una risoluzione che ristabilisse la centralita' dei giovani nell'utilizzazione di questo Fondo''. Lo dichiarano, in una nota, i consiglieri regionali del Pdl Nicola Nascosti e Marco Taradash e la consigliera regionale leghista Marina Staccioli, a proposito della delibera con la quale Giunta regionale intende modificare il regolamento di attuazione della legge a sostegno dell'innovazione delle attivita' professionali intellettuali nella parte che riguarda il Fondo di rotazione per la prestazione di garanzie per i giovani professionisti.

''In sostanza, in base anche a quanto scritto nella finanziaria regionale del presidente Rossi, si aprirebbe la possibilita' di utilizzazione del fondo per il 50 per cento di questo agli ordini professionali, per il finanziamento di progetti per il miglioramento della funzionalita' degli stessi. Questa proposta, cosi' formulata, ci sembra inaccettabile, sia per rispetto al mondo dei giovani professionisti, sia perche' giudichiamo un indirizzo del genere l'ennesima occasione persa per favorire la giovane libera professione in Toscana. Per questo - proseguono gli esponenti dell'opposizione - abbiamo presentato una risoluzione per garantire che i progetti presentati dagli ordini o dalle associazioni professionali siano finanziabili solo se presentati in relazione al ruolo dei giovani all'interno degli ordini professionali, promuovendone la presenza e lo sviluppo di opportunita' di crescita professionale, ponendo come vincolo ulteriore che i presentatori di tali proposte siano solo giovani tra i 25 anni ed i 35, comunque iscritti all'ordine professionale da meno di cinque anni''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog