Cerca

Toscana: Scaramuccia, per non autosufficienza 80 milioni sempre disponibili

Cronaca

Firenze, 4 mag. - (Adnkronos) - ''La manovra di bilancio non ha pesato in alcun modo sui servizi. Il Fondo per la non autosuff icienza e' intatto: 80 milioni erano prima, e 80 milioni sono adesso''. L'assessore al diritto alla salute della Regione Toscana, Daniela Scaramuccia, interviene di nuovo sulla polemica sul Fondo per la non autosufficienza, scatenata dalla forze di opposizione. E risponde anche all'Aduc, l'Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, che ha annunciato oggi di aver presentato un esposto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti, ''per verificare - spiega un comunicato dell'Aduc - se nei fatti vi siano profili penalmente rilevanti''.

Gia' ieri l'assessore regionale aveva precisato che le manovre di bilancio che si erano rese necessarie nel mese di aprile per coprire il disavanzo della Asl di Massa non avevano in alcun modo influito sull'assistenza ai cittadini, e che la cifra stornata (30 milioni) era stata immediatamente reintegrata.

''In questa manovra non c'e' assolutamente nien te di anticostituzionale, come adombrato dall'Aduc nel suo esposto - chiarisce l'assessore Scaramuccia - E' stata solo un'operazione contabile. L'assistenza ai cittadini non e' mai venuta meno. I primi 20 milioni del Fondo per la non autosufficienza sono gia' stati distribuiti alle aziende e alle Societa' della Salute. Altri 30 milioni verranno distribuiti una volta avuti gli esiti dei rendiconti dei primi 5 mesi''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog