Cerca

Bin Laden: Obama vola nei sondaggi, ma l'America ha paura

Esteri

Washington, 4 mag. (Adnkronos) - L'uccisione di Osama Bin Laden fa tornare, come era prevedibile, in alto Barack Obama nei sondaggi. Ma l'euforia per quella che gli americani vivono come una vittoria, che rende giustizia alle vittime dell'11 settembre, e' mitigata dal fatto che la maggioranza ora ha paura di nuovi attentati contro gli Stati Uniti. E' quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi da New York Times/Cbs, che conferma la tendenza emersa gia' da precedenti rilevamenti: ora il 57% degli americani approva l'operato del presidente, con un 11% in piu' rispetto alla scorsa settimana. Un balzo avanti che viene registrato anche tra gli elettori repubblicani e indipendenti. Ma, allo stesso tempo, il "poll" registra come oltre il 60% degli americani sia convinto che l'uccisione di Bin Laden aumenta a breve termine il rischio di attentati. E cosi' una maggioranza ancora piu' larga non crede che la sua morte abbia reso il mondo piu' sicuro, con solo il 16% che condivide quanto detto da Obama all'indomani del raid. Interessante sottolineare anche che il sondaggio ha registrato come ora quasi la meta' degli americani chiede che vengano diminuito il numero delle truppe in Afghanistan, anche se oltre il 60% riconosce che la missione non e' conclusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog