Cerca

Immigrati: Toscana, Dodici nazionalita' diverse tra i 90 profughi arrivati ieri

Cronaca

Firenze, 4 mag. - (Adnkronos) - Il piu' piccolo ha diciotto anni - anzi sono due, originari della Nigeria e della Costa d'Avorio - e il piu' 'anziano' trentotto, del Togo. Sono tutti uomini. C'e' anche chi compira' gli anni, ventiquattro, giusto domani. Nessuno dei 90 profughi arrivati ieri in Toscana, parte di un gruppo di 2300 distribuito in questi giorni tra le regioni d'Italia (con pochissime eccezioni), e' comunque libico, anche se dalla Libia molti sono partiti o in Libia gia' si trovavano.

Il primo giorno nei centri d'accoglienza messi a disposizione dalla Toscana sono serviti per fare l'appello e conoscersi. C'e' chi fugge dalla guerra, chi da paesi dove era sottoposto a persecuzioni, altri magari semplicemente dalla fame e da violenze sistematiche. Storie diverse, ma anche simili. Tutti hanno fatto domanda di asilo e si trovavano infatti nel centro, per richiedenti asilo, allestito a Foggia in Puglia.

Sono partiti a bordo di due pullman nel primissimo pomeriggio di ieri. Il primo e' arrivato a Piombino poco dopo le dieci e mezzo. Mezzora piu' tardi, attorno alle undici, e' arrivato a Firenze il secondo pulmann, che poi ha proseguito per Santa Croce sull'Arno, Capannori e Pisa. Su novanta giovani e ragazzi si contano dodici nazionalita' diverse: Africa subsahariana e prime propaggini d'Africa nera, ma anche un ventottenne iraniano e tre cittadini dell'Iraq, di 27 e 22 anni. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog