Cerca

Bologna: Bignami (Pdl), Aldrovandi ha conflitto di interessi mostruoso

Politica

Bologna, 4 mag. - (Adnkronos) - "Quello di Aldrovandi e' un conflitto d'interessi mostruoso, che non ha precedenti nella storia elettorale della nostra citta' e che avrebbe dovuto suscitargli il senso di responsabilita' o di risolverlo prima di candidarsi o di rinunciare a qualsiasi candidatura". E' quanto afferma il vicecoordinatore cittadino del Pdl di Bologna e consigliere regionale Galeazzo Bignami, commentando l'annuncio del candidato sindaco civico Stefano Aldrovandi di essere pronto a lasciare ogni incarico all'interno dell'azienda Busi Impianti in caso di vittoria elettorale.

"Aldrovandi avrebbe molto da imparare da Alfredo Cazzola, che nel 2009 abbandono' cariche e cedette partecipazioni azionarie prima di scendere in campo e di ottenere, in tal modo, il sostegno sereno e convinto del Pdl" prosegue Bignami che precisa "Aldrovandi, finora, ha parlato di 'modesti lavori', riferendosi alle commesse aggiudicatesi a Bologna dalla sua societa'. Ma forse per un eccesso di modestia ha omesso di dire pubblicamente che Busi Impianti sta eseguendo, in aggiunta a quelli da lui stesso elencati, anche lavori per la copertura di una piscina comunale, per la costruzione di un nuovo padiglione dell'Ospedale Sant'Orsola e per la ristrutturazione di un padiglione dell'Ospedale Bellaria, oltre a essere realizzatrice di impianti per il Civis, opera, peraltro, oggi osteggiata dall'Aldrovandi candidato sindaco".

"Di fronte a questa ragnatela di affari, non si puo' che dar ragione a Manes Bernardini quando parla di 'mani in pasta'" incalza Bignami che indica come "altra omissione rilevante di Aldrovandi, l'esecuzione di lavori nel costruendo ospedale di Cona a Ferrara, uno degli esempi piu' nefasti di spreco di denaro pubblico, con corollario di inchieste della magistratura, nella storia della Regione Emilia Romagna".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog